‘Maratea, anni 20’: un incontro di storia locale per il nuovo decennio

Si è tenuto ieri venerdì 20 dicembre l’evento, promosso dalla nostra associazione, Maratea, anni ’20, nel contesto degli eventi del programma natalizio 2019 del Comune di Maratea.

Cinque giovani ricercatori di storia locale, Francesco Fontana, Angelo Licasale, Luca Luongo, Francesco Monterosso e Francesco Santoro, hanno scelto cinque episodi di storia locale per scoprire alcuni poco conosciuti aneddoti sulla storia di Maratea, sede della Lu.Pa., accaduti negli anni ’20 degli scorsi secoli.

L’incontro si è tenuto nella chiesa dell’Addolorata del centro storico – per gentile concessione dell’omonima congregazione – che, per l’occasione, è stata per la prima volta riscaldata artificialmente.

‘La squilla del 13 febbraro’: Lu.Pa. e Amici di Maratea recuperano antico racconto

Lo scorso 28 agosto si è tenuta la presentazione della prima ristampa del racconto La squilla del 13 febbraro, scritto nel 1847 da Tommaso Lopez.
Si tratta del più antico racconto di letteratura italiana ambientato a Maratea, sede dell’associazione Lu.Pa.

La ristampa è stata finanziata dall’Associazione Amici di Maratea, il cui presidente, Lorenzo di Napoli, ha presenziato all’evento con il sindaco di Maratea, avv. Daniele Stoppelli, il presidente della Lu.Pa. Luca Luongo (curatore dell’opera) e l’attore Vincenzo Paolicelli, che ha letto brani del racconto di Lopez. Hanno porto i loro saluti il presidente della locale pro-loco, Pierfranco De Marco, e la coordinatrice del Forum delle Associazioni di Maratea, Mara Bloisi.

All’incontro, tenutosi nel simpatico Largo dietro la Rancia del centro storico di Maratea, ha assistito numeroso pubblico, che ha potuto prendere copia del volume, distribuito gratuitamente.

(Le foto sono di Biagio Calderano e Vittorio Zaccaro).

‘Bello come una Statua’: in scena la storia del simulacro di S. Biagio a Maratea

 

Martedì 7 maggio si terrà a Maratea Bello come una Statua, un evento a cura di Luca Luongo che racconterà aneddoti storici intorno al simulacro argenteo di S. Biagio di Sebaste, patrono della città, sede dell’Associazione Lu.Pa.

I testi, ricavati da documenti storici anche inediti ricercati in archivi di Stato o messi gentilmente a disposizione dalla famiglia del prof. Romano Vio, autore del simulacro attualmente esistente, saranno interpretati l’attore materano Vincenzo Paolicelli, alla sua prima collaborazione con la Lu.Pa.

Ora di inizio 19:30 in piazza Giovanni Buraglia, in caso di condizioni metereologiche avverse l’evento sarà spostato nella vicina chiesa dell’Annunziata.

‘Lo spirito del Natale passato’: un evento a Maratea il 4 gennaio per la storia locale

Il 4 gennaio p. v. la Lu.Pa. aprirà il calendario delle attività associative con un piccolo convegno storico in Maratea, sede dell’associazione stessa.

La Lu.Pa., infatti è “teatro e non solo” e questo evento sarà solo la prima di una serie di iniziative che espanderanno il campo d’azione dell’associazione.
L’evento, dal titolo Lo spirito del Natale passato: la storia di Maratea attraverso le fonti d’archivio, tratterà dello studio della storia locale e dell’importanza degli archivi con le loro fonti. In particolare, ci si soffermerà sugli archivi presenti nel territorio, quello comunale e parrocchiale; ma, grazie agli interventi degli ospiti Moliterni e Policicchio, saranno presentate anche notizie storiche su Maratea presenti negli archivi delle confinanti Tortora (CS) e Sapri (SA).

Il piccolo convegno sarà arricchito dall’intervento della dott.sa Chiara Arenella, storica dell’arte marateota, e da quello di Francesco Santoro, il più giovane confratello della secolare congrega dell’Addolorata, la quale ospiterà l’evento, che si terrà alle ore 19:00 nella chiesetta omonima del centro storico di Maratea.

Nell’occasione dell’evento, sarà presentato alla popolazione di Maratea un ritrovato documento storico ottocentesco, da lungo tempo ritenuto perduto.